La qualita` dei pellet e la cenere

Ultimamente stavo usando pellet di dubbia provenienza(polonia e canada) e qualita`, che mi erano stati regalati e a caval donato non si guarda in bocca…
Ma ieri ho ricominciato ad usare i brucciolo, che secondo me sono i migliori, e la differenza l`ho subito notata!
Non solo nel rendimento, ma anche e specialmente nella pulizia. Infatti i residui di cenere erano dimezzati, ma soprattutto il colore era un grigio chiarissimo, quasi bianco, indicatore di una ottima combustione. Mentre nel caso di pellet di bassa qualita` o che hanno preso umidita` la cenere e` molto scura, abbondante e meno fine.

Info su Ferdinando

Ingegnere elettronico ed esperto di web2.0, possiede una stufa a pellet Palazzetti EcoFire da circa 6 anni. Ha creato e gestisce questo blog circa un anno fa. Non è un tecnico nel campo delle stufe, quindi si limita a scrivere semplici articoli che vengono arricchiti dai commenti dei visitatori e degli altri autori del blog molto più esperti di lui..

13 risposte a La qualita` dei pellet e la cenere

  1. Riccardo scrive:

    “Eco Pellet” pellet chiaro di elevata qualità (faggio 30% rovere 20% e abete 50%) BASSO RESIDUO IN CENERI (NON SPORCA IL VETRO DELLA STUFA) a 3,50 € al sacco da 15 kg negli stabilimenti di Ecopellet a Perugia. Consegne in tutta italia senza ordine minimo. Chiaramente occorre valutare l’incidenza del costo del trasporto ma per ovviare a questo eventuale problema basta organizzare dei gruppi d’acquisto…il prezzo scende molto se si viaggia a pieno carico (fino a 240q).
    Inoltre, Ecopellet sta cercando di creare una rete di distributori in esclusiva su tutto il territorio nazionale, offrendo a questi tutta una serie di servizi aggiuntivi…a breve sul sito tutte le informazioni necessarie.

  2. enrico scrive:

    Salve a tutti , sto usando un pellet ricavato da scarti di una fabbrica di parquet e battiscopa , il legno quindi è misto , la resa in calore è molto alta rispetto a tutti gli altri pellet che ho provato tanto che la stufa è sempre in ECO,
    L’unico inconveniente è che lascia un residuo di cenere molto grosso il quale spesso mi blocca il bracere,
    Come posso regolare la stufa , diminuisco la quantità di pellet ?

  3. cancamilin scrive:

    potresti aumentare l’aria
    o cambiare pellet…

  4. paolo scrive:

    ciao,
    uso la stufa a pellet ARTEL,a 6kW. La conoscete è buona?
    inoltre ho la casa piena di cenere e sporcizia.
    è normale o qualche cosa non va?

  5. cancamilin scrive:

    x paolo
    ???????
    o non fai una manutenzione straordinaria alla stufa da molto
    o usi un aspirapolvere ormai intasato che spara la cenere in giro

  6. giu scrive:

    salve a tutti,
    Io ho una echoterm 7000 della termorossi e ho notato che l’ultima pellet che ho comprato mi sporca molto il braciere (quando la vado a pulire noto che la cenere diventa compatta che si deve rompere a pezzi) ho anche provato a portare il livello di aspirazione fumi a 3 ma non mi sembra cambi molto. qualcuno puo suggerirmi qualcosa?
    grazie

  7. pino scrive:

    qualcuno mi sa dire se la ditta arcobaleno di ferrara che produceva tra l’altro pellets di SCARSISSIMA qualita’ esiste ancora grazie

  8. domenica scrive:

    ho comprato del pellet,è normale che la cenere si attacca alle pareti dopo averla aspirata?

  9. domenica scrive:

    è possibile avere risposta in ialiano non sapendo l’inglese? grazie, Domenica

  10. Massimo scrive:

    Secondo il modello e marca della termostufe ,può funzionare l’estrazione e la fuoriuscita del fumo ,ma il miglior medito e il coinvogliamento nel condotto interno della canna fu Maria interna alla casa.

  11. fabio scrive:

    “Eco Pellet BASSO RESIDUO IN CENERI ,basso potere calorifico

  12. ALICE scrive:

    URGENTE DOMANDA,
    NELLA CENERE, O MEGLIO CROSTONE, CHE ASPIRO DAL BRACIERE, USANDO UN TIPO DI PELLET, PRODOTTO IN ITALIA, TROVO ALONI DI COLORE VERDE SMERALDO.
    QUALCUNO SA’ DIRMI LA CAUSA ?

  13. nello scrive:

    il pellet che uso io porta sulla sacchetto 80% avete rosso e 20% bianco, ma fa una cenere che non vi dico oltre al vetro nero, la resa non è soddisfacente

Sei sei un CAT registrato ricordati di accedere prima di commentare!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>