vetro nero

Salve o una stufa a pellets che mi annerisce il vetro,la pulisco due volte al giorno e tutto cio mi sembra strano.La marca dela stufa e palladio modello svizzera,sarei molto grato se potreste darmi una spigazzone,ringrazziando anticipatamente vi saluto Pino

5 risposte a vetro nero

  1. Marco scrive:

    Può dipendere dal pellet utilizzato o da una cattiva combustione. O prova a cambiare tipo di pellet oppure deve chiamare un tecnico per far tarare la stufa con il pellet utilizzato.Ciao

  2. CAT Ravelli, MDB scrive:

    Pino
    marca è modello?

  3. nicola scrive:

    salve, pino
    se la stufa non e il primo anno che lavora , va fatto una rivisionata dalla canna fumaria a tutti i percorsi del fumo nella stufa da un tecnico . se tutto questo e stato fatto , puo essere il pellets con qualche grado di umidita’ piu alto . come diceva il collega Marco provi un altra marca di pellets.
    ciao Nicola .

  4. Antonio scrive:

    La risposta sta in “Palladio”=Stufe che sporcano molto il vetro.
    Magari si riuscisse a non fare annerire il vetro. Io ho sentito solo uno che ha risolto il problema costruendosi da solo un braciere diverso dall’originale. beato lui.

  5. Gaudenzio scrive:

    Ciao Antonio !
    Tutto ok !
    Effettivamente il vetro sporco è noioso, magari mettendo una lamiera in acciaio con uno spessore idoneo, potrebbe tenere la fiamma in verticale, così facendo riduce lo sporcarsi del vetro, altro problema che crea questa situazione è la mancanza di ingresso di ossigeno dal vetro stesso.
    Se noti i particolari tecnici di alcune stufe moderne, parlano di installazione in case clima, cioè la dove non è previsto il foro nel muro per il ricambio d’aria.
    Esse hanno la chiusura ermetica del vetro con siliconi e guarnizioni apposite.
    Fermo restando che il pellet, e la regolazione dei giri motore fumi possono influire…
    Saluti.
    Gaudenzio

Sei sei un CAT registrato ricordati di accedere prima di commentare!

Non hai trovato quello che cercavi? Cerca ancora!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>