Umidità

Ciao a tutti, volevo qualche info riguardo il mio problema: ho una cantina in un edificio molto vecchio a 6-700m di quota in prov.di Bergamo, è totalmente in pietra con volta a botte, 25mq, non isolata ne coibentata e ha un muro contro terra (la peggior causa di umidità) con gli amici vorremmo destinarla a sala prove.
Al momento nella stanza l’igrometro misura 99% di umidità, anche con la piccola finestrella sempre aperta e in giornate in cui non piove.
La nostra idea era quella di rifare tutti gli intonaci marci, rifare il pavimento con vespaio (ora è terra) mettere porte e finestre efficienti e contrastare l’umidità residua con deumidificatore ed una stufa a pellet.
Qui nasce il dubbio: dovendo la stanza essere costantemente ad un’umidità del 50% massimo per via della delicatezza degli strumenti musicali che lasceremo sempre al suo interno, basterebbe far lavorare la stufa per poco tempo al giorno? o per seccare l’ambiente deve andare 24/7?
C’è da considerare che il maledetto muro contro terra è fradicio e le pietre di cui è fatto son sature d’acqua. A quanto ho capito con questo tipo di problema il fatto di seccare l’aria continuerebbe a “chiamare” acqua da quel muro, e sia la stufa a pellet che il deumidificatore sarebbero perennemente in funzione.
So che è difficile da stabilire ma in base a queste info decideremo se affrontare la spesa edile o se conviene cambiar posto per suonare…. Aiuto! Grazie anticipatamente per la risposta.

Sei sei un CAT registrato ricordati di accedere prima di commentare!

Non hai trovato quello che cercavi? Cerca ancora!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>