Temperatura aria ravelli

Ciao a tutti,

premesso che non sono per nulla esperto in materia, per cui cerco di spiegare in maniera quanto più chiara possibile il mio problema.
Ho da poco acquistato una termostufa Ravelli HRV 120.
Con termostato esterno attivato, i termosifoni sono caldi solamente nella parte superiore e inoltre quando la stufa va in eco, si raffreddano subito.
Ho disattivato il termostato esterno e per avere i termosifoni caldi, bisogna tenere la stufa accesa quasi sempre con la massima potenza, con l’ovvio risultato che consuma molto pellet.
Inoltre, in questo caso, la temperatura dell’acqua rimane costante intorno ai 65 gradi, mentre quella dell’aria non supera i 20 e non va mai in modula aria.
Posso risolvere la questione in qualche modo che voi sappiate in modo da avere i termosifoni caldi senza però tenerla sempre alla massima potenza o devo gioco forza chiamare l’assistenza tecnica?
Grazie a chiunque possa aiutarmi.

14 risposte a Temperatura aria ravelli

  1. pesole scrive:

    ciao ma di soluzioni ve ne sono parecchie, a quanti bar hai l’acqua, hai tolto aria dei radiatori, la pompa di circolazione è alla velocita massima, dalla fabbrica quanti bar consigliano aumenta fino a 2 bar. a quanti gradi entra il circolatore, certo la soluzione migliore è chiamare persone specializzate.

  2. CAT Ravelli scrive:

    Il problema dei termosifoni che si riscaldano a metà il piu delle volte e perché hanno gli attacchi uno in alto e l’altro in basso, una soluzione e abbassare la velocita della pompa circolatore che si trova a sx e portarla a 2.
    Poi la temperatura aria che leggi sul display serve solo per modulare la ventolina aria e basta.
    Per modula aria devi riattivare il termostato ambiente.
    Quando la stufa va in modula aria significa che l’ambiente non ha bisogno piu di calore quindi la stufa ferma il circolatore e ai termosifoni non va più acqua calda,
    Ad eccezione quando la stufa sta in modula aria, l’acqua rimanendo ferma sale di temperatura e arrivata a 70Cº il circolatore parte per pochi minuti manda acqua calda ai termosifoni e gli rientra quella fredda, in modula ripete sempre questa operazione scaldando i primi termosifoni parzialmente (in teoria non dovrebbe scaldarli per niente) .
    Quando e in eco non deve scaldare i termosifoni se lo fa e solo per raffreddare l’acqua stufa.

  3. pesole scrive:

    salve cat ravelli, io non la conosco questa stufa in quanto una Niagara della clam, ma se vi sono parecchi radiatori a velocità 2 si ha parecchio consumo di pellet prima che scaldano tutti, io l’ho risolto mandando a velocità alta.

  4. Marco scrive:

    Grazie a tutti per le risposte.
    Il problema (lo è soprattutto per mia moglie) è che andando in eco la stufa, a quel punto non si avverte quella sensazione di tepore in casa visto che in modalità eco, anche la ventola smette di funzionare.
    Quello che vorrei da inesperto in materia, è come tenere comunque l’ambiente caldo.
    Se riattivo il termostato ambiente, si può impostare da qualche parte il fatto che la stufa deve andare in eco solo al raggiungimento di una certa temperatura in casa?
    Non so se mi sono spiegato bene o se sto dicendo solo sciocchezze.
    Grazie ancora.

  5. pesole scrive:

    ciao si che ti spieghi allora tu metti velocità 3 la pompa porti la partenza circolare 55° e la fai staccare a 71° o 70° la macchina la puoi mettere in automatico a quel punto li va perfetta, o la metti alla potenza più alta e lasci andare dalle 14.00- –23.59—00.00–10.00 e vedrai che cosi il caldo ci sarà. il resto sulle stufe non se tu fai orari intermedi la stufa consuma e non rende

  6. pesole scrive:

    va automaticamente in eco al raggiungimento della temperatura, ammesso che non sia poi troppo lontano il cronotermostato se tu metti un termostato molto lontano non cambia molto anzi non va cosi bene perdi calore quando va in modulazione, vedi adoperare il crono a una distanza di 7 metri dalla stufa il punto più freddo. e poi vedrai che va.

  7. Marco scrive:

    Il crono a 7 metri dalla stufa?
    Se per crono, intendi quella sondina tipo filo che si trova dietro la termostufa, allora quello è proprio ai piedi della stufa dietro di essa.
    Se è così, devo allontanarlo allora.
    Mettere velocità 3 ai radiatori intendi?

  8. pesole scrive:

    Ciao ma la sondino non va lasciata per terra almeno un 40 cm da terra e un po’ lontana dalla stufa, no per crono termostato intendo l’apparecchio radio dove ci sono i comandi e fa da termostato

  9. Marco scrive:

    Ma il termostato dovrebbe essere integrato.
    Di sicuro la sonda l’ho lasciata a terra dietro la stufa e quindi la devo spostare, ma il cronotermostato sinceramente mi sa che è di serie ed integrato.

  10. pesole scrive:

    ma il termostato dove l’hai il filo a terra non va bene è quello che determina la temperatura e nel termostato ci sono dentro anche i comandi

  11. pesole scrive:

    se non hai termostato separato si trova nella stufa ma a questo punto è prprio quel filo li che comanda tutto, a 40 cm dalla stufa e da terra 40 cm

  12. Nicola scrive:

    Salve, Nicola
    il sondino gestisce la ventilazione dell’aria calda che si imposta sul displey . il termostato deve essere istallato esterno . di solito dietro la stufa la ce la predisposizione un ponticello . altrimenti consulti il manuale di istruzione delle volte si collega direttamente sulla scheda elettronica . la stufa quando va in modulazione con il termostato con la temperatura desiderata confort 21° la stufa passa in posizione 1 abbassa la fiamma . la funzione del termostato serve per equilibrare la temperatura desiderata ,e far risparmiare pellet. quasi 40% in meno. ciao

  13. Marco scrive:

    Mi sembra chiaro di aver capito ed è quello che farò appena torno a casa, di posizionare il sondino in posizione diversa.
    Il termostato si trova nella stufa e comunque da manuale d’istruzione credo di aver capito che per la ravelli l’opzione desiderata e consigliata è quella di usare il sondino da fabbrica per la regolazione del set temperatura ambiente e non di utilizzare un termostato esterno giacchè nella mia stufa è incorporato all’interno.

  14. pesole scrive:

    Ciao si la cosa cosi dovrebbe funzionare

Sei sei un CAT registrato ricordati di accedere prima di commentare!

Non hai trovato quello che cercavi? Cerca ancora!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>