stufa a pellet quale? Piazzetta vale la spesa così alta?

Salve a tutti,

mi chiamo Alessandro e sono in procinto di acquistare una stufa a pellet e non so proprio su quale marca orientarmi, tranne che nella mia zona ho potuto visionare Piazzetta, Palazzetti, Edilkamin e Nordica Extraflame.
Ora tra tutte queste stufe che mi sembrano di ottima costruzione ho potuto constatare che la Piazzetta è quella più costosa ed è (credo) l’unica al momento avente il brevetto del soffiaggio dell’aria dalla parte inferiore della stufa.
Mi chiedo solamente se può essere davvero molto più efficace questo sistema, la mia abitazione è di circa 120 mq disposta su 2 piani (60+60) altezza 2,70 indipendente su 4 lati e l’intenzione sarebbe di mettere la stufa nel salone (30mq) e fare una canalizzazione verso il 1 piano (camere da letto) quindi mi chiedevo se una 12 Kw potesse essere la potenza corretta.
Soprattutto mi chiedevo se vale la pena spendere quasi 4000 euro per una stufa Piazzetta quando con 1000 euro in meno si potrebbe acquistarne una di uguale potenza.

Grazie in anticipo per i preziosi consigli.

Saluti.

Alessandro

128 risposte a stufa a pellet quale? Piazzetta vale la spesa così alta?

  1. Marco scrive:

    Visita il sito Montegrappa, puoi trovare le nuove stufe canalizzabili 12 Kw a prezzi molto inferiori (dai 2300 iva compresi sino ad un massimo di 2650 iva compresa)con una qualità eccezzionale e con la possibilità di scegliere tra diversi tipi di rivestimenti e colori. Anche Piazzetta è una buona marca anche se personalmente non sono entusiasta della ventilazione dal basso. Potresti optare per una stufa idro che è sempre la soluzione migliore. Ciao

  2. ino scrive:

    salve vorrei sapere se qualcuno di voi conosce le stufe due-erre e se si come vanno grazie in anticipo

  3. Calduccio scrive:

    Sono d’accordo con Marco. A mia opinione palazzetti e piazzetta sono di qualità eccelsa. Nordica un po’ sotto come qualità, restando un ottimo prodotto, ma paghi molto meno. Mai pensato a noleggiare una stufa per una stagione per farti un’idea prima dell’acquisto?
    Ciau!

  4. nicola scrive:

    io ti posso consiglierei per quella volumetria e su due piani una bella termostufa 18kw della ungaro . riscalderai uniforme tutti e due i piani. la cifra e dimeno di una piazzetta canalizzata . visita il sito della ungarosrl.com ciao nicola

  5. Non so chi ti ha offerto una Piazzetta da 12kw a quasi 4.000€…ti posso fare un buon prezzo, in linea con gli altri marchi! Io sono rivenditore di più marchi, ma la Piazzetta è sicuramente una delle migliori…tieni conto anche dei centri assistenza e ricambi nella tua zona ;)

    Per un preventivo senza impegno visita il sito eurobagno.it
    Spedizioni in tutta Italia

    Ciaooo

  6. pesole scrive:

    si sicuramente eurobagno ha ragione io ho la superior e mi trovo bene certo adesso ho 8.5 kw e adesso scalda poco per un appartamento tipo il mio che sono sui 110 mq con corridoio e porte e locali, di conseguenza ho anche una idro clam niagara e tutto sommato mi trovo bene,

  7. Alberto scrive:

    Salve, ero intenzionato all’acquisto di una piazzetta p961 e quindi mi sono recato in un negozio specializzato per vederla dal vivo.
    Ho notato che ha un bel design e materiali molto pregiati per una qualità totale superiore di molto alla media.
    L’unica cosa che mi ha rimasto un pò perplesso è il fatto che, oltre ad avere un bel telecomando, non ha i comandi sul coperchio.
    E’ possivile che può essere comandata solo da telecomando?
    Mi riferisco al modello ad aria, non a quella thermo, grazie.

  8. luca scrive:

    alberto io lavoro da piazzetta,le stufe con i comandi sul coperchio sono superate,oltre il telecomando la 961 ha i comandi sulla parte poseriore.sulla qualità piazzetta non ci sono paragoni,vai tranquillo.

  9. luigi scrive:

    ciao Luca , volevo sapere cosa ne pensi della stufa a pellet p963c per un appartamento di 110 metri quadri,perche’ cio’ che scrivono i vari blog , dicono sia rumorosa , mi consigli altre stufe piazzetta ? ciao grazie

  10. francesco scrive:

    Salve con piazzetta andate sul sicuro …..sono avanti a tutti con il multifuoco system

  11. antonella scrive:

    ciao,anche io volemo prendere la stufa a pellet ma sono indecisa sulle marche e caratteristiche.Noi la vogliamo canalizzabile.ho visiaonato palazzetto.piazzetta.edilkamin ecc cosa faccio ????????grazie antonella

  12. Alberto scrive:

    Ciao, Piazzetta oltre ad avere tutte le caratteristiche positive di cui sopra, tra le canalizzabili è secondo me la migliore poichè per la presenza di doppio motore può canalizzare efficacemente su distanze ben più lunghe della concorrenza…
    saluti.

  13. alex scrive:

    Salve a tutti, sto x acquistare anch io una stufa a pellet ventilata, ma sono indeciso tra tre marche: piazzetta, nordica e anselmo cola, secondo le vostre esperienze qual e`la migliore?
    Ciao

  14. Marco scrive:

    Ciao Alex, se ti serve una stufa solo ventilata ti consiglio la Caminetti Montegrappa, se hai bisogno di una stufa che sia anche canalizzabile ti consiglio Piazzetta.Ciao

  15. alex scrive:

    Si in effetti ero orientato verso una piazzetta superior, grazie del consiglio.. ciao

  16. alex scrive:

    Salve a tutti, volevo chiedere se qualcuno di voi ha stufe a pellet Nordica, come funzionano e se vale la pena fare un investimento su questa marca.

  17. alex scrive:

    Salve a tutti, c’e’ qualcuno interessato all’ acquisto di una termostufa pellet subasio idro marca I.R.C da 18 kw?
    Prezzo 1500 euro trattabili
    Fatemi sapere..

  18. pietro scrive:

    ciao a tutti
    sto valutando la possibilità di sostituire la mia stufa termorossi 6000 che possiedo da 9 anni con una piazzetta modello P960 o P963C…
    leggo da alcuni blog che a parte il costo più elevato di altri marchi (che non è un fattore trascurabile), queste stufe a cui sto pensando sono un po’ rumorose… che mi dite? ho visto che termorossi ha un limite bassissimo in decibel a livello di rumore… mi pare 36dB… avete valori per la piazzetta?
    grazie a tutti

  19. Alex Galozzi scrive:

    Ciao Pietro, se vuoi ti vendo la mia termostufa I.R.C 18 kw a buon prezzo, con quella scaldi 10/12 termosifoni senza problemi.

  20. alberto scrive:

    Buondì a tutti,
    ho trovato questo blog per caso perchè anche io come tanti, sarei intenzionato all’acquisto di una stufa a pellet.
    1- Piazzetta mi sembra il top, ma i prezzi? qualcuno li sa?
    2- in quanto a rumorosità cosa mi dite?
    grazie ciao

  21. Giulia scrive:

    ciao a tutti,
    Anche io sto valutando l’acquisto di una stufa a pellet idro.
    Dovrei riscaldare 200mq.
    Chi mi dà consigli in merito? Mi dicono che dovrei prenderne una da 32 kW
    Grazie per l’aiuto. Ciao

  22. Marco scrive:

    Ciao Giulia, per darti un consiglio preciso bisognerebbe vedere il tipo d’impianto, se i termosifoni sono in ghisa o alluminio e contare anche il numero degli elementi dei termosifoni. Dipende poi anche dal tipo di stufa che sceglierai. A casa mia scaldo 170 mq + 40mq di cucina rustica con una 19 kw della Caminetti Montegrappa e nel tuo caso con la nuova 15000 25 Kw dovrebbe bastare al 99,9%. Ne abbiamo installate molte e sono veramente una bomba. Però non avendo visto l’abitazione non posso essere preciso al 100%
    (un esempio: una 34 Kw della Ungaro la danno per 270mq, una 25 Kw Montegrappa la danno per 280mq e ti assicuro che li copre tranquillamente)
    Ciao.

  23. Alex Galozzi scrive:

    Ciao Giulia, lascia stare l ipotesi stufa idro, costano un mondo e consumano di piu, parlo x esperienza.
    Ti serviranno minimo 5 sacchi al gg se vuoi scaldare qualcosa.

  24. Marco scrive:

    Ciao Alex, mi spiace che hai avuto problemi con la tua termostufa ma ti posso garantire che se scegli la stufa giusta e sei seguito da persone competenti questi problemi non esistono. Ho clienti con case di 130 mq che con una stufa LW20 Montegrappa con un sacco di pellet fanno quasi 12 ore in continuo con la casa che gli arriva tranquillamente anche a 25 gradi ed in parallelo hanno un boiler per l’acqua sanitaria di 80l. Probabilmente nel tuo caso specifico c’è sicuramente qualcosa che non và o sull’impianto o sulla potenza della stufa. Ciao

  25. Alex Galozzi scrive:

    Ciao Marco, pero c e da dire che una termostufa da 20 kw costera minimo 3000 euro.

  26. matto scrive:

    alex se l’impianto è dimensionato correttamente ….il risparmio lo vedi sul combustibile e ti garantisco che i risparmi sono elevati.
    ciao matto

  27. Marco scrive:

    Ciao Alex, i prezzi di partenza per una 20 Kw sono sui 2900€ iva compresa.
    Considera poi che fino a dicembre c’è il recupero del 50%.
    L’acquisto di una stufa deve essere valutata attentamente….. ti faccio un esempio…
    Se spendi per il riscaldamento 600/700€ l’anno con il metano l’acquisto della stufa non ti conviene perchè comunque 500€ di pellet li consumeresti comunque e quindi non ti ripagheresti la stufa prima di 15 anni….l’unica cosa che certamente aumenterebbe è il confort dell’abitazione.
    Se spendi dai 1000€ in sù allora c’è un risparmio già più importante che può giustificare un investimento per l’acquisto di una stufa.
    Ciao

  28. Alex Galozzi scrive:

    Ciao Marco, 2900 euro x una termostufa montegrappa? Nn e’ male come prezzo, il fatto e’ che x scaldare 120 metri quadri servono minimo 3/4 sacchi di pellet al gg.

  29. Marco scrive:

    Ciao Alex, perchè non mi chiami al 3393605982 così forse riesco a capire meglio il tuo problema e vediamo se riesco a darti qualche consiglio per ridurre i tuoi consumi veramente troppo esagerati. Ciao

  30. ottone bruno scrive:

    Ho aquistato una stufa a pellet Piazetta Mod.P937,funziona bene,ma ha un difetto.Quando apri la porta per la pulizia la cenere sporca il pavimento e diventa volatile.Ho segnalato il caso in data 02.05.2013 e tuttora nessuna risposta.Consiglio a tutti di non aquistare questa marca visto il loro comportamento.VERGOGNA

  31. antonio scrive:

    Salve, ho bisogno di un consiglio tecnico e di esperienza riguardo stufe a pellet idro; al momento sono indeciso tra due marche, Piazzetta e Palazzetti. sapreste indicarmi pregi e difetti di entrambe? Inoltre, vorrei sapere di quanti kw ho bisogno per scaldare la mia casa in campagna di ca 100 mq.
    grazie

  32. alex scrive:

    Salve a tutti, ho acquistato una stufa pellet Cola modello Sabina da 14,8 kw, qualcuno sa dirmi come si puo regolare il carico del pellet? Ne scende troppo!
    Grazie in anticipo..

  33. massimo scrive:

    Ciao sono un rivenditore di stufe multimarche e devo dire che il gruppo Piazzetta con i suoi due marchi (Piazzetta e Superior) è di gran lunga l’azienda più affidabile, non solo per qualità ed efficienza, ma anche per la qualità dell’assistenza e la preparazione dei venditori e dei tecnici. Ho letto alcuni commenti sfavorevoli sul comportamento di alcuni rivenditori, ma è fisiologico che tra tanti che siamo ci sia qualcuno che non ha ben capito la filosofia di questa azienda che reputo sia tra le più preparate.
    Ciao a tutti

  34. Dario scrive:

    Sono un felicissimo possessore di PIAZZETTA STUBOTTO 04.
    Rispondendo alla domanda iniziale, posso dire che questo e’ il secondo inverno che passo con questa stufa la cui solidita’, silenziosita’ e capienza di pellet e di cenere sono davvero generosi.
    Dotata di due piccoli ma potenti motori che spingono l’aria (eventualmente e’ possibile canalizzarla come ho fatto io) il cui consumo e’ basso (al massimo 100W), ma non li metto mai a tutta potenza perche’ il caldo sarebbe esagerato.
    Nel serbatorio ci stanno bel 4 sacchi per un totale di 60Kg di pellet!!
    Mentre il cassetto della cenere permette di andare avanti giorni senza pensarci. Io che uso la stufa 24 su 24, e’ una bella comodita’.
    Inoltre pochi lo dicono: l’aria esce dal basso, per cui riscalda perfettamente l’ambiente. Io scaldo 180 metri quadrati il cui soffitto e’ 2,7m, e non solo: e’ su 3 piani!! La stufa e’ in salotto nel piano in mezzo e la canalizzazione l’ho fatta per scaldare la taverna. Mentre nel piano superiore l’aria calda ci va da sola. In salotto ho 30 gradi belli caldi e asciutti, mentre in taverna 18, e nelle camere da letto 20 tondi. Ma 20 gradi raggiunti grazie al calore di una stufa a pellet (o a legna) e’ decisamente differente da quella raggiunta dai termosifoni (che non ho mai più acceso).

  35. Dario scrive:

    Aggiungo che Piazzetta gode di un brevetto che nessuna altra stufa ha!
    L’aria che esce dalla stufa piazzetta ESCE DAL BASSO, per cui il circolo d’aria e’ ottimale per scaldare l’aria fredda che si accumula in basso (per un principio fisico). E’ un brevetto piuttosto importante e vincente.
    Ho la STUBOTTO 04 in soggiorno, e sedersi per terra, o avere dei bimbi per terra che giocano seduti o a gattoni o semplicemente camminano: l’aria calda parte dal pavimento. Mentre con le altre stufe si avrebbe un’altezza “fredda” e non risaldata di circa 40 centimetri. Io per la scelta della marca non l’ho sottovalutato e ora ne sono più che soddisfatto.

  36. massimo scrive:

    Dario dice cose sacrosante, il brevetto di cui lui parla è il multi fuoco system, brevetto unico nel suo genere che rende questi prodotti molto efficienti.
    Poi, la disponibilità di due ventole che possono funzionare a modalità e velocità differenti da la possibilità di gestire la quantità di aria calda per ogni ambiente.
    ciao

  37. Stefano scrive:

    Ciao a tutti,
    Vi scrivo per riportarvi la mia esperienza con i caminetti a pallets di Piazzetta.
    E’ circa un anno che ne ho installato uno e devo dire che mi trovo molto bene con il prodotto; unico aspetto negativo che ho riscontrato è un problema con il caricamento dei pallets dall’alto, in quanto questi si incastrano facilmente nella bocchetta di carico, bloccandola.
    Mi sono trovato molto male però con il rivenditore di Treviso (Montebelluna) Punto Fuoco, in quanto sono stati tanto veloci nella trattativa, quanto praticamente inesistenti dopo la vendita.
    Ho segnalato più volte alcuni problemi riscontrati ed i tempi di risposta sono stati pessimi. Nel primo caso, (risultato poi un loro errore di montaggio), ha richiestoquasi 5 mesi, e per altri problemi, sono ancora in attesa … dopo un anno dalla richiesta.
    Questo a mio avviso denota poca professionalità ed affidabilità, cosa che purtroppo va a rovinare anche un buon prodotto, quale ritengo i caminetti Piazzetta.

  38. giuseppe scrive:

    Salve, vorrei sapere se con una stufa a pellet ventilata 11Kw, (appartamento 300 mc) posizionandola in un salone aperto sul quale affacciano altre 3 stanze si riesce ad ottenere un buon grado di temperatura. grazie

  39. massimo scrive:

    A Giuseppe vorrei dire che in linea di massima la stufa da 11 kw va bene per riscaldare la cubatura da lui descritta, ma ai fini di un buon funzionamento vanno considerati alcuni fondamentali:
    La posizione corretta della stufa, le eventuali fughe di calore, l’altitudine sul l.m., l’effettiva reale potenza della stufa (alcuni produttori dichiarano potenze maggiori di quelle poi riscontrabili).
    Pretendi dal tuo rivenditore un sopralluogo gratuito a casa tua per capire bene ciò che ti necessita. Infine acquista un prodotto di cui poi ti sia garantita assistenza.
    Ciao

  40. Sabrina Raia scrive:

    Ciao,
    anche noi stavamo pensando all’acquisto di una P963 Piazzetta, a parte il prezzo , esteticamente molto bella qualcuno sa’ dirci se funziona bene, ne abbiamo viste altre Nordica e Ravelli, dobbiamo scaldare circa 300mc.
    Grazie, Sabrina.

  41. Gaudenzio scrive:

    Buonasera Sabrina !
    Le stufe di piazzetta sono, a mio avviso, strutturate bene, con materiali di qualità, focolare, braciere in ghisa, maioliche etc,etc, sono un pò onerose nel prezzio, sempre secondo me…
    Certo 300 metri cubi sono una belle volumetria, ci vogliono almeno 11/12 kw di potenza nominale, cioè garantita.
    Personalmente non condivido di piazzetta, per quanto funzionale, il kit multifuoco che soffia aria calda dal pavimento, certo crea un equilibrio di temperatura tra pavimento e soffitto, ma sempre a mio avviso, solleva parecchio pulviscolo, dovuto dall’uscita dell’aria a pavimento….
    Provi a ragionare su una installazione di termostufa idro a pellet, certo i costi di installazione lievitano rispetto al modello ventilato, ma il risultato è decisamente diverso…
    Di nordica un modello che andrebbe benissimo a voi è la iside idro, valutando al meglio il fabbisogno energetico di casa sua, potrebbe bastare la melinda idro….
    Cordiali saluti.
    Gaudenzio

  42. massimiliano barbieri scrive:

    Per Sabrina vale il consiglio dato a Giuseppe: la cosa migliore da fare è che il rivenditore esegua un sopralluogo a casa del cliente e stabilisca la potenza necessaria, la posizione della stufa e la tipologia del prodotto (aria, aria con canalizzazione , idro, ecc).
    Per quanto riguarda il sistema di canalizzazione dell’aria di Piazzetta che prevede la distribuzione dell’aria a livello del pavimento è sicuramente il migliore in assoluto (come è noto l’aria calda tende a risalire verso l’alto, quindi al contrario di quella diffusa a soffitto si ridistribuisce in tutto l’ambiente), in quanto alla polvere sollevata dall’aria domandati quante volte pulisci il pavimento e quante volte levi la polvere sopra ai mobili di casa e poi ti dai una risposta.
    Infine ricordati che l’assistenza è importante e assicurati che la marca che tu acquisti ti garantisca assistenza a domicilio e ricambi.
    Saluti, Massimo

  43. enrico scrive:

    ho una Piazzetta p937 , devo dire che mi trovo bene e risponde alle mie aspettative. riscalda una superfice di oltre 140 mq con altezze dai 4 ai 3,0 mt. per quanto riguarda il prezzo sul mercato si può trovare sicuramente a meno

  44. vincenzo scrive:

    salve a tutti vorrei qualche chiarimento ho una casa di 90 metri che stufa a pellet mi consigliate vorrei sfruttare radiatori in ghisa ed acqua calda sanitaria grazie

  45. Gaudenzio scrive:

    Buonasera Vincenzo !

    Per scaldare 90 metri quadri, vanno fatte delle considerazioni ;
    Importante è sapere il fabbisogno energetico della sua abitazione, lo si può prevedere conoscendo la condizione dello stabile come segue :
    anno di costruzione, taglio termico delle pareti, taglio termico dei serramenti, isolamento soffitto.
    Queste informazioni certificano la classe energetica di appartenenza, che andrà a determinare il fabbisogno energetico.
    Esempio
    Abitazione di ultima generazione, legge 10 sul risparmio energetico, occorrono 30 kcal/h per metro cubo, moltiplichiamo 90, i mquadri, per l’altezza interna, 2,70 = 243 metri cubi.
    243 x 30 = 7290 kcal : 860 = 8,5 kw al fluido.
    Ora se la sua abitazione non ha questa caratteristiche, in quanto scarsa di isolamento, moltiplichiamo i metri cubi per il coefficente più alto, 40.
    243 x 40 = 9720 kcal : 860 = 11,30 kw al fluido
    1 kw = 0,860 kcalorie.
    A mio avviso è opportuno per lei, conoscere i dati di casa sua, per facilitare la scelta della stufa con la “cilindrata” corretta.
    Per quanto riguarda il modello di stufa, vi sono modelli che producono acqua per riscaldamento e sanitaria, altri solo acqua per riscaldamento.
    Per il modello e brand della stufa, mantengo il riservo, visiti i siti delle varie aziende, o vada nei punti vendita della sua zona per confrontare e monetizzare la spesa chiavi in mano.
    Cordialmente
    Gaudenzio

  46. maurizia scrive:

    buon giorno,sono in procinto di acquistare una stufa a pellet per scaldare un a casa di circa 100mq su 2 piani la stufa la metterei nel soggiorno ed il problema che mi affligge è il rumore di eventuali ventole .Mi sapete consigliare le più silenziose? noto che molti sono entusiasti della piazzetta chiedo un vostro consiglio .grazie

  47. massimo scrive:

    Salve Maurizia, in questi ultimi anni il rumore delle ventole di molte marche è, rispetto a prima, nettamente migliorato, ma sappi che le ventole un certo rumore lo fanno, quindi la totale assenza di rumorosità la escluderei.
    In alcuni prodotti esiste la modalità “notturno” che comporta la quasi totale scomparsa del rumore e se non vado errato questa funzione la trovi sul modello LISA/LIA della Superior (Gruppo Piazzetta), ma per una superficie come quella che dici tu e su 2 piani ritengo non sia sufficiente con i sui 8 KW.
    Ciao

  48. maurizia scrive:

    grazie massimo, mi sai consigliare per il meglio? che potenza mi può servire e la marca migliore? ringrazio della disponibilità.

  49. alex scrive:

    Ciao Maurizia, io ti consiglio una Anselmo Cola da 13 kw, io ce l ho da 6 mesi e ti garantisco che scalda parecchio, comunque anche la piazzetta e un ottima marca.

  50. massimo scrive:

    Ciao Maurizia, i consigli sono quelli di sempre:
    Vai dal tuo rivenditore di fiducia e richiedi un preventivo a domicilio per farti consigliare il prodotto migliore perché ogni abitazione ha le sue caratteristiche e soprattutto può avere delle fughe di calore più, o meno importanti. Fatta questa premessa ricordati che chi ti vende la stufa deve garantirti anche assistenza tecnica e non solo a parole.
    Soprattutto acquista un prodotto di qualità e con Piazzetta vai sicuramente tranquilla, ma ripeto, fatti consigliare al meglio il modello che fa per te.
    Ciao
    Massimo

  51. maurizia scrive:

    grazie siete stati tutti molto gentili domani farò un giro in cerca del meglio poi vi farò sapere ciao

  52. monica scrive:

    Salve a tutti,sto valutando proprio in questi giorni se acquistare una piazzetta o jotul che credo siano ottime marche la seconda addirittura penso sia norvegese o su di li se non se ne intendono i nordici!!Devo riscaldare circa 90 mq e mi hanno consigliato una stufa da almeno 9kw che ne pensate?
    Ciao e grazie
    Monica

  53. MASSIMO scrive:

    per Monica:
    L’acquisto di una stufa, o di un caminetto vanno sempre fatti con scrupolo. Come suggerisco sempre le cose da fare sono sempre quelle:
    Farsi fare un sopralluogo gratuito dal venditore per stabilire : modello, potenza, ingombro, efficienza energetica dell’appartamento, ecc.
    Acquistare prodotti che garantiscano una vera assistenza tecnica (specialmente se si tratta di prodotti a pellett).
    Saluti, Massimo

  54. cesare scrive:

    saluto tutti,
    ho una piazzetta canalizzata P955 ,di 9kw,da 7 anni,in maiolica,bellissima.Siamo contentissimi,mai avuto guasti.(non so se x fortuna…o..).Altri miei conoscenti ,con stufe più recenti e più economiche,hanno avuto problemi con i ventilatori.Non rimpiango per nulla il costo maggiore rispetto alle altre marche.E’ un esemplare da arredo.Se dovessi,rifarei tutto come allora.Ciao.

  55. Alex scrive:

    Ciao a tutti ragazzi, le migliori stufe a pellet ventilate sono le seguenti: cola, piazzetta e palazzetti, ma la Anselmo Cola in assoluto!
    Altre marche lasciate perdere!

  56. ROBER scrive:

    Bonjour de l’Espagne ma question grave si un THERMOROSSI slinquadro 11kw canalisé, mais voulait canal. ¿130metros carrés échauffent sur deux étages de 65m chacun sans chaîne? je vous remercie beaucoup et salutations d’Espagne

  57. massimo scrive:

    Buongiorno a tutti, vorrei commentare l’aumento dell’IVA sul pellett dal 10% al 22%, che mi sembra un po’ una mascalzonata.
    Questo settore, se pur tra le mille difficoltà, continuava ad avere un certo mercato grazie anche agli incentivi fiscali. Ora con l’aumento dell’IVA di 12 punti lo stato italiano si riprende l’incentivo che ti ha dato, (aumento medio a famiglia per l’acquisto di una scorta invernale di pellett = € 100/150).
    Veramente bravi!
    Ebbene, vorrei sapere: I produttori di stufe a pellett e i produttori di pellett italiani cosa ne pensano?
    Saluti, Massimo

  58. faby scrive:

    Ciao vorrei acquistare un inserto a pellet. Ho sentito parlare di cola da un solo rivenditore. Me ne ha parlato di un prodotto medio con costi contenuti riapetto a palazzetto e nordica. Alex ho letto che ne hai una. Come ti trovi ? E’ rumorosa?si puo programmare? Fa odore?. Il prezzo e’ davvero buono . Potete darmi un consiglio ?

  59. Alex scrive:

    Ciao Fabio, si io ho una Cola modello Sabina da 13 kw, come rumore nn ne fa molto, come un po tutte del resto, si si puo programmare e devo dire che e’ molto potente, d altra parte la Cola e’ di ottima fattura e con un ottima assistenza.

  60. antonio scrive:

    ciao
    devo acquistare un camino a pellet per un ambiene di 115mt e 3mt (altezza solaio).
    cosa mi consigliate?
    grazie

  61. massimo scrive:

    Antonio vai tranquillo ad acquistare un MP973 Piazzetta che non te ne pentirai. Grande prodotto, potente e affidabile. Con i 15 KW di potenza anche eccessivo per la tua cubatura, ma è una macchina eccezionale.
    Massimo

  62. giulia scrive:

    buon giorno . scusate la mia ignoranza, ma mia figlia ha comprato una stufa a pellet che doveva essere idro ventilata ma il rivenditore ha commesso uno sbaglio e dopo essere montata ci siamo accorti che e’ solo idro . puo passarla a odro ventilata?

  63. massimo scrive:

    Giulia è opportuno sapere la marca della stufa e poi chiedere al tuo rivenditore se ciò è possibile, altrimenti contatta il costruttore e richiedilo ai tecnici ma, che un venditore non sappia cosa ti ha venduto e come eventualmente rimediare, lo trovo assurdo.
    Auguri, Massimo

  64. DAVIDE scrive:

    Ciao a tutti, sono intenzionato ad acquistare un stufa Piazzetta p937, vorrei avere delle opinioni da parte di qualcuno che già possiede questo modello.
    Io la dovrei mettere in una casetta di campagna di 85MQ, esattamente nel soggiorno e canalizzare l’aria nella zona notte, per un totale di 4 metri lineari, quindi vorrei capire se l’aria in queste stanze arriva ad una temperatura tale da riscaldare l’ambiente.
    Grazie saluti.

  65. massimo scrive:

    caro davide la P937 ha 11 kw di potenza con cui, di norma, di MQ ne scaldi un centinaio quindi molto potente. Una canalizzazione così breve (solo 4 Ml ) te li scalda alla grande quindi vai tranquillo, ma per essere sicuri di non fare un acquisto sbagliato devi pretendere un sopralluogo a casa tua dal rivenditore, perchè deve verificare LUI se ci sono le condizioni per installare una stufa, quindi il venditore deve muovere le gambette e andare dal cliente.
    Saluti, Massimo

  66. DAVIDE scrive:

    Grazie mille Massimo,
    è verissimo hai ragione farò venire il rivenditore per avere una sicurezza maggiore, anche se ho paura, che per fare i suoi interessi mi possa dire che la soluzione, da me pensata sia adeguata e poi magari non lo è.
    In tutti i modi la piazzetta p937 costicchia un bel po’ di più rispetto alle altre, a me l’hanno proposta a 2950 + iva, spero le valga tutte

  67. massimo scrive:

    Davide per quanto riguarda la scelta di una marca non voglio certamente influenzarti, ma con Piazzetta vai tranquillo che non avrai mai sorprese.
    Le uniche sorprese le puoi avere da chi ti vende il prodotto se non lo fa con il necessario scrupolo.
    Di venditori ce ne sono di tutti i tipi: Quelli che ti venderebbero una stufa anche se tu hai bisogno di un frigorifero, quelli che ti vendono una stufa, basta vendere, e quelli che fanno il proprio lavoro con passione.
    Come fare a riconoscerli? Quelli che lo fanno con passione saranno loro a proporti un sopralluogo gratuito a domicilio e vorranno vedere la tua casa e capire le tue necessità. Poi ti consiglieranno per il meglio. Gli altri, a quanto dici, sono quelli dove sei andato tu.
    Stammi bene

  68. Fabio scrive:

    Ciao, dopo 3 anni di utilizzo di una stufa a legna Piazzetta C2, per motivi di sicurezza e praticità sono in procinto di acquistare una stufa a pellet. L’idea sarebbe la Piazzetta Stubotto 04, per circa 160 mq su due piani. La canalizzazione la utilizzerei per una camera un po’ fredda (c’è già quella della stufa attuale), e il piano sopra per conduzione naturale. Dispongo in ogni caso di radiatori in ghisa con caldaia a condensazione a metano di rinforzo.
    Vi chiedo: mi hanno detto che il pellet scalda meno (come sensazione di calore) della legna…Possibile?
    Le due ventoke della canalizzazione sono molto rumorose?
    Mi hanno deto che mi converrebbe prendere invece una idro e collegarla ai radiatori, ma quando sono in funzionamento a caldaia e la stufa attuale è spenta la sensazione di caldo è decisamente inferiore….che fare? Oltre al fatto che la stufa è in sala e le idro sono un po’ bruttine….
    La casa è una villetta indipendente con tavernetta, piano terra, primo e mansarda (dotata di sua stufetta a pellet).
    Grazie per l’aiuto.

  69. massimo scrive:

    Ciao Fabio. Anche per te vale la risposta data ad altri, devi affidarti ad un rivenditore serio che ti possa consigliare e quindi venga presso il tuo domicilio e valuti lui la soluzione migliore.
    Certo che c’è più di una differenza tra il calore di una stufa a legna e una a pellett, ma sarebbe lunga da spiegare in poche righe.
    Lo sai a cosa è dovuto il successo del pellet?
    E’ comodo come il gas, ma non ha i suoi costi d’esercizio. E’ economico come la legna, ma non ha i suoi limiti e tutti i suoi impicci.
    A quanto dici nella tua lettera tu hai sentito tanti pareri: chi ti dice una cosa, chi te ne dice un’altra…lascia perdere, non serve. Affidati ad un rivenditore competente che effettui un sopralluogo a casa tua e valuti ciò che per te valga come miglio soluzione.
    Chi ti consiglierà un prodotto standosene in negozio certamente farà delle valutazioni azzardate. A volte si arriva al ridicolo, infatti ho conosciuto un signore che ha comprato una stufa da un rivenditore che faceva tutto facile e quando , poi glie la hanno portata a casa non passavano dalla porta perchè la stufa era troppo grossa.
    Ciao

  70. liliana scrive:

    salve a tutti!io vi dico la mia:sono lente a scaldare l’ambiente e sporcano tanto con quella funigine che va dappertutto,mi sono proprio stufata,poi la canna fumaria?ogni volta che la dobbiamo pulire mi prende una pazzia perche devo coprire tutto,chiudere tutto ermeticamente.prendete in considerazione anche queste cose che nessuno ve le dirà.AUGURI !

  71. FILIPPO scrive:

    la liliana spara a zero sul pellett perchè : Forse ti hanno installato male la stufa? Forse adoperi del pellett troppo scadente? Forse non fai la giusta manutenzione ordinaria? Forse la tua stufa ha una cattiva combustione dovuta ad una regolazione sballata dei parametri? I motivi del tuo malcontento sono da ricercare tra queste ipotesi.
    Verifica allora queste cose e vedrai che tutto va a posto.
    Filippo

  72. Marilisa scrive:

    Salve a breve mi trasferirò in una villetta di campagna e con mio marito stiamo dando un occhio in giro per quanto riguarda le stufe a pellet. La casa è di 250 mq cirva ed è composta da 4 camere, due bagni, soggiorno e cucina. Ad oggi la casa viene riscaldata con i termosifoni (fuori c’è il bombolone del gas ed ogni pieno è sulle 900 euro circa) ora volevo un consiglio per poter acquistare una buona stufa a pellet per riscaldare casa e per l’acqua calda, ma tra termostufe o idrostufe non so proprio dove sbattere la testa…help me grazie in anticipo

  73. Santino scrive:

    Io le consiglierei una caldaia, con l’aggiunta di boiler e puffer, riscalderà senza problemi i suoi 250 metri quadri senza problemi.
    Tenga presente che una caldaia installata in un locale apposito, non farà rumore (le idrostufe in casa si sentono) non essendo in salotto, inoltre non avrà problemi di polvere e cenere che si diffondono durante la pulizia, che purtroppo dovrà essere sistematica.

  74. Chiara scrive:

    Buona sera a tutti,
    sto valutando di acquistare una stufa a pellet, pensavo una Stubotto Piazzetta oppure ho visto una Palladio Germania, per aiutarmi nel riscaldamento della mia casa, 250 mq, con altezza 3 metri e alto indice di prestazione energetica.
    Ma non so, se nel mio caso, potrebbe essere meglio una idro-pellet …ma questa, nel caso, a che cosa si deve collegare? …ad un termosifone? (i miei sono in ghisa) e poi quanto pellet al giorno mi servirebbe, nel caso, per l’idro?
    Sicuramente propenderei per una stufa con emissione di aria calda dal basso, il calore deve venire dal basso… non so se la Palladio ha anch’essa questo sistema.
    Grazie a tutti, buona serata!

  75. Chiara scrive:

    Ho visto ora che esiste un termo camino a pellet, sempre Piazzetta, chi ne ha esperienza? …io ho il camino che non userei quasi mai, potrei installare lì dentro un termo camino a pellet?
    Grazie!

  76. Santino scrive:

    La Piazzetta è una delle migliori stufe a pellet sul mercato, ha un sistema di distribuzione dell’aria calda migliore di molte altre, ma………….costa decisamente più delle altre, però si ripaga essendo molto affidabile.
    Per quanto concerne il dimensionamento della stufa, bisognerebbe saperne di più su casa tua:
    120 metri quadri due sue piani, in che zona climatica sei?
    Coibentazione della casa, com’è.
    Hai i doppi vetri.
    Detto questo però, ad un calcolo spannometrico la stufa canalizzata da 12 kw, dovrebbe bastare per il tuo ambiente, ma, siccome con la canalizzazione oltre i 6-8 metri di distanza non si ha più un riscaldamento ottimale e soprattutto omogeneo, specie al piano superiore, io suggerirei una idrostufa, che distribuendo il calore tramite i termosifoni rende l’ambiente confortevole con un calore omogeneo creato dalla distribuzione ottimale dei termo, inoltre si potrebbe risparmiare sui consumi installando delle valvole termostatiche negli ambienti della zona notte, o in qualche camera poco usata, ottenendo una temperatura secondo le proprie esigenze e di conseguenza risparmiando.
    Nel caso di una idrostufa la Piazzetta non la fa più da padrona, ma ci sono anche ottime stufe per un confronto alla pari, ma a minor prezzo, tipo:
    Nordika extraflame
    Edilkamin
    Mcz

  77. Santino scrive:

    Per Chiara:
    Un termocamino non si può infilare dentro ad un camino esistente, solo gli inserti si possono infilare e nemmeno poi molti.

  78. Santino scrive:

    Per Chiara:
    Con 250 metri quadri diventa difficile distribuire l’aria in modo omogeneo, ergo, meglio una idrostufa, anzi, suggerirei una caldaia, la colleghi ai termo tramite il collettore di distribuzione ( se esistente), comunque alla mandata dell’impianto idraulico, presumo tu abbia una caldaia a gas, pertanto la caldaia a pellet va collegata interponendo fra le due caldaie uno scambiatore a piastre, per essere a norme, in modo che non si sommino le potenze dei due bruciatori, inoltre le due caldaie non possono coesistere nello stesso locale, stessa prassi vale anche per una idrostufa, con la differenza che la puoi mettere in salotto.

  79. rodolfo scrive:

    Sempre solo piazzetta eccellenza made in italy.
    Io ho un caminetto mp973 da quattro anni sempre funzionato benissimo assistenza al top Rodolfo

  80. ugo scrive:

    Ma conviene più una stufa a pellet canalizzata o una idro? Non so quale installare nella mia casa di 90mq

  81. Lara scrive:

    Ciao, qualcuno può aiutarmi?
    Casa di montagna per le vacanze , 90 mq, 270 h. Infissi nuovi, il resto dell’isolamento termico lascia a desiderare. Stufa a pellet da corridoio ( 30 cm circa) , canalizzabile, possibilità di accensione a distanza. La stufa andrebbe posizionata vicino alle camere da letto,la canalizzazione arriverebbe in soggiorno con cucina attigua, dove è presente una stufa a legna che accenderei una volta arrivata. Non riesco a farmi un’opinione. Due rivenditori con proposte diverse sulla potenza 8 o 11. Non ho ancora contattato per la Piazzetta 936.
    Cosa mi consigliate? Grazie
    Lara

  82. Gaudenzio scrive:

    @ Lara

    Buon giorno Lara.

    Senza ombra di dubbio ci vuole almeno una 11 Kw, la 8 kw no assolutamente. Trattandosi di casa in montagna, il coefficiente termico è decisamente diverso da quello della pianura….
    Il modem gprs, per accensione a distanza, può essere comodo, ma si assicuri di avere una copertura di rete sufficiente, altrimenti sono 350/400 € buttati via.
    Per la canalizzazione chieda al rivenditore fino a che distanza può arrivare il tubo dell’aria calda. Considerando che deve essere coibentato per non disperdere calore lungo il tragitto.
    Saluti.

  83. Santino scrive:

    Con 90 metri quadri in montagna sceglierei la 11 kw (strano però in genere sono da 12 kw, che comunque vanno bene) però tenga in considerazione che le canalizzazioni in genere dopo i 6-8 metri di distanza non funzionano, inoltre i tubi devono essere ben coibentati per evitare perdite di calore.

  84. Danilo scrive:

    buongiorno a tutti, chiedo anche io un consiglio.
    Piano terra di 65mq ma con dispersioni dovute a vano scala ed un bagno di servizio non riscaldato ed esposto a nord, parte più fredda dell’ambiente.
    Vorrei una canalizzata, orientativamente da 9kW, ma con canalizzazione escludibile o quantomeno regolabile, attorno ai 1700 € posso trovare un buon prodotto? Mi hanno proposto superior milly ma la canalizzazione non è regolabile nè escludibile, a 1750, oppure ravelli stellina con tre canalizzazioni regolabili ma 2200€….. Il secondo motore ha senso solo sulle canalizzazioni lunghe? Grazie mille per l’aiuto.
    Danilo

  85. flavio scrive:

    Ciao a tutti vi chiedo un consiglio per delle marche di stufe tipo ralelli oppure mcz sono quelle che mi costano meno però non so se sono affidabili ,

  86. Alberto scrive:

    Ciao, dalle mie parti, in Campania, mai visto né sentito mai parlare di Ralelli.
    Di tante altre marche si, MCZ compresa, che mi sembra produrre stufe di buona qualità. Comunque non ho mai avuto modo di provarle,
    saluti.

  87. sara scrive:

    Ciao a tutti, anche io vorrei comprare una stufa a Pellet..è obbligatorio fare la canna fumaria o esiste qualche sistema alternativo di dispersione dei fumi?

  88. alessio scrive:

    Buongiorno dovrei acquistare una stufa pellet per riscaldare il mio appartamento “120mq”. La tufa deve essere canalizzata per riscaldare due camere da letto esposte a nord e ghiacciate. Le canalizzazzione misurano circa 8mt una e 6mt l’altra. Ho avuto un preventivo per una thermorossi 7000 14kw a 3100 € e una g-graco 12kw a 3000 €. Potete consigliarmi un buon prodotto? Accetto preventivi. La mia casa è alta 3mt. Grazie in anticipo

  89. Gaudenzio scrive:

    Buon giorno.

    La potenza delle due stufe che lei ha visionato, secondo me va bene, quello che mi fa nascere qualche dubbio è la lunghezza delle due canalizzazioni che lei vorrebbe fare, a mio avviso sono un pò troppo lunghe, premesso cge non conosco tecnicamente le stufe.
    Io opterei per un termoprodotto cioè, la stufa a pellet collegata all’impianto dei termosifoni, il risultato è decisamente diverso, e garantito.
    Da quanto percepito lei ha un volume di 360 m.cubi, occorrono almeno 15 kw di potenza resa al fluido, per un termoprodotto.
    Se vuole stare sulle stufe ventilate, provi a valutare l’ipotesi di mettere due stufe, con cilimdrata inferiore, ma con risulatati migliori.
    Questo è il mio suggerimento, a risposta della sua interrogazione, può e non deve essere condiviso.

  90. Roberto Gasparini scrive:

    Buongiorno,
    Mi sto informando per acquistare una stufa a pellet. Vado ad abitare in una casa che ha 40 anni, poco isolata quindi(la stufa voglio posizionarla nel soggiorno, a sinistra della stufa ho la porta della cucina e davanti alla stufa ho un corridoio con altre stanze laterali per un totale di 100 metri quadrati). Ieri sono stato alla palazzetti e in un negozio vicino a casa che vende stufe della marca Cola che tra l’ altro sono già venuti a fare un sopralluogo nella casa consigliandomi una Anselmo Cola da 11 kw al costo di 1911 euro iva accessori inclusi. La palazzetti invece mi ha consigliato una stufa modello jessica da 12 kw sempre ad aria ventilata al prezzo di 1811 euro iva inclusa, ma mi hanno fatto molte domande sia sulla canna fumaria sia sulla presa ventilata dicendomi che secondo le normative vigenti sulle stufe sono necessarie una canna in acciaio inox intubata nella canna fumaria da 100 mm sia una presa ventilata di diametro minimo di 80 mm con l aggiunta quindi di 1000 euro di lavoro senza iva.. Quello che vorrei chiedere è un consiglio innanzitutto su quale marca di stufa a pellet ad aria ventilata scegliere( in termini di prodotto e assistenza tecnica), se i kw potrebbero essere giusti per il mio caso e sopratutto se mi potete dare qualche dritta sulle normative e sulle predisposizioni da fare per installare a norma la stufa visti i numerosi dubbi che mi sono sorti dopo aver parlato con l’architetto della palazzetti. Scusate per le troppe domande ma prima di acquistare un prodotto correi capirne di più, grazie per la vostra eventuale risposta, buona giornata.

  91. Gaudenzio scrive:

    Buon giorno Roberto.

    La sua casa è di circa 100 m.quadrati, presumo abbia un’altezza di circa 2,80-3,00 metri; quindi abbiamo un volume attorno ai 300 m.cubi.
    Da come scrive lei, la casa ha circa 40 anni di vita, priva di materiale isolante, vanno considerati diversi fattori : la località, l’altitudine e l’isolamento termico.
    Secondo me, fatti due calcoli approsimativi, occorrono circa 14 kw di potenza nominale per coprire interamente il suo volume.
    Le elenco il calcolo che ho effettuato :
    100 m.quadri x altezza interna( 3 metri) x 40 : 0,860 = 13,95 kw necessari
    40 è il coefficente che si avvicina di molto alla sua condizione della casa, non proprio recente.
    Per quanto riguarda la normativa di installazione, fare fede alla norma uni 10683. In sostanza i pdc devono essere intubati sino al comignolo, utilizzando il materiale adatto per il tipo di combustibile del generatore di calore, che si vuole mettere.
    Per i modelli di stufa, non conoscendoli, non esprimo parere, solo i kw proposti mi sembrano un pò pochini…
    Cordiali saluti.
    Gaudenzio

  92. Roberto Gasparini scrive:

    Grazie per la risposta Gaudenzio,
    Vorrei chiederti anche un’ altra cosa, secondo la tua opinione quale marca di stufe a pellet mi consiglieresti?
    Adesso mi leggo la normativa a riguardo.. leggendo altri commenti di qualche tecnico ho letto che anche una presa d’aria è obbligatoria per il buon funzionamento della stufa e per la buona emissione di calore,
    giusto? Da come ho capito si dice che la stufa necessità di un ingresso di aria esterna che contiene più ossigeno rispetto a quella interna (già calda e quindi contenente una parte di anidride carbonica).. È giusto questo concetto di salute per le persone?
    Ti ringrazio nuovamente e vi auguro una buona serata

    Roberto

  93. Gaudenzio scrive:

    Buon giorno Roberto.
    Premessa : io non sono un tecnico; io lavoro in un negozio, e mi occupo di vendita di camini, stufe, forni per pizza, canne fumarie, e accessori.
    La prersa d’aria è obbligatoria, per apportare la quantità necessaria di ossigeno in ambiente, dal momento che la stufa ha naso e bocca per respirare, se così non fosse non può esserci combustione; tuttavia è possibile collegare la stufa per mezzo di tubo, direttamente all’esterno per il prelievo di ossigeno, senza penalizzare la temperatura ambiente.Tutto l’ossigeno prevelato in ambiente, entra in camera di combustione e se ne esce dal camino, quindi va rigenerato, per un corretto funzionamento e per la salute di chi ci abita.
    Per quanto rigurda il brand di stufe, possiamo fare una puntata a porta a porta, ve ne sono tantissimi, tra i più blasonati piazzetta, nordica-extraflame, jolly-mec, e così via. Come già scritto, la cilindrata consigliata da chi è passato a casa sua, secondo me è un pò bassa.
    A presto.
    Gaudenzio

  94. marco scrive:

    ho ordinato e sto aspettando che mi instalino una stufa a pellet castelmonte ,che mi è stata caldamente consigliata dal mio installatore. vorrei un tuo parere sulla qualità di questa marca che mi è stata spacciata come la ferrari delle stufe a pellet.grazie

  95. Gaudenzio scrive:

    Salve.
    Per quanto riguarda castelmonte, non sono in grado di consigliarla, non conoscendo il brand. Ci può stare che il suo installatore abbia fatto pressione sull’acquisto, ottenendo dei potenziali benefici economici da terze parti. Io lavoro in un negozio di camini e stufe, e ai clienti elenco le differenze tecniche, strutturali ed economiche, ma la scelta finale spetta sempre al cliente. Con gli installatori che in passato hanno provato a spingere uno dei nostri brand, chiedendo apertamente di avere un ritorno economico, gli è stata chiusa la porta in faccia! Non voglio dire che sia così, chi fa il mio lavoro, deve esaltare il brand di stufe che vende.
    Saluti.

  96. Luca scrive:

    Salve, sto per fare un acquisto di una stufa a pellet e sono indeciso tra palazzetti, e stuv che non avevo mai sentito e i cui rivenditori si contano sulle dita di una mano nel triveneto. Consigli?

  97. attilio scrive:

    di una stufa si sa tutto meno il prezzo! mettere i prezzi dei propri prodotti su internet non è vietato, invece si deve correre da un rivenditore all’altro solo per sapere quanto costano, non è ecologico, tanto poi se costa tremila euro non la compri lo stesso anche se te l’ha detto il mago delle stufe, quindi tanto varrebbe mettere i prezzi in qualche maniera consultabili, comunque,
    anche alcuni modelli Sommetfire (mai sentita?) diffondono l’aria sia in basso che in alto, ma anche di queste, prezzi in rete niente, mah forse son gratis !

  98. paolo bernardi scrive:

    Alcune domande:
    1- Stufe a pellet Ravelli sono buone o no?
    2 – Tra Nordica e Montegrappa quale è meglio?
    grazie

  99. Gaudenzio scrive:

    @ Paolo Bernardi

    Buon giorno Sig. Bernardi.
    Personalmente, esprimendo il mio parere, posso dirle che le stufe a pellet della Nordica-Extraflame vanno bene. per Ravelli e Montegrappa non so consigliarla, le conosco come brand di stufe, come ne conosco altri, ma non ho mai avuto a che fare.
    Cordiali saluti.
    Gaudenzio

  100. Elena scrive:

    Buongiorno,
    casa di almeno 35 anni 114 mq 2,9m di altezza.
    Avendo nella sala un camino mai utilizzato avrei pensato di prendere un inserto a pellet ,in modo soprattutto di ridurre i consumi di metano(inverno scorso nei mesi nov-dic-genn-febb ho speso quasi 1400 euro).
    Vorrei anche fare una canalizzazione che va nella cucina(calcolate che la sala è collegata alla cucina da una porta e la cucina è collegata con un’altra porta alla zona notte)
    Ora, non pretendo di scaldare allo stesso modo tutta la casa anche perché ,come mi hanno detto, avrei bisogno di un inserto con alta potenza che però presenterebbe problemi di installazione in quanto le misure del camino sono 73L 68H 80P;l’intento sarebbe scaldare bene la zona giorno che sono circa 60mq e, lasciando aperte le porte, far passare un po’ di calore anche nella zona notte(per la quale poi mi aiuterei sempre con i caloriferi).
    Per ora mi hanno proposto:
    PIAZZETTA IP78/58 di 10,5 kw (per la quale dovrei comunque allargare un po’ la bocca del camino)
    CAMINETTI MONTEGRAPPA ATOMO 9 EVO 9kw (mi pare un po’ pochino però)
    La differenza di costi è molto rilevante, si parla di circa 1200 euro in più per la PIAZZETTA.
    Consigli? anche altre marche o modelli…
    Grazie mille

  101. antonella scrive:

    Salve, ho una casa di 120mq e volevo installare una termostufa nordica da 20 kw, premetto che da me fa molto freddo essendo una casa isolata in campagna.
    Però mi hanno sconsigliata perchè è troppo potente e mi hanno consigliato una 15 kw perchè una 18kw della nordica non c’è…. Qualcuno potrebbe darmi un aiuto…

  102. gaudenzio scrive:

    Buongiorno Antonella

    La Nordica-Extraflame produce diversi modelli di stufe idro.
    Per la sua situazione secondo me la Raffaella, la Iside, la Giordana, che hanno le stesse caratteristiche, ma con costi diversi duvuti al tipo di rivestimento, sono perfette.
    Resa al fluido nominale pari a 15,7 kw, più 3 kw attraverso la ventilazione, per cui secondo me è perfetta.

    Saluti.

  103. Angelo De Maeco scrive:

    Salve,
    vorrei sapere se una stufa a pellet Extraflame modello Ketty può essere installata con una canna fumaria della lunghezza di 7 metri e con due curve chiuse.
    Grazie

  104. Gaudenzio scrive:

    Buonasera Angelo.
    Con una canna fumaria di 7 metri in altezza, le consiglio vivamente di utilizzare un tubo avente un diametro di 10 cm, anzichè 8 cm, questo per favorire la depressione della canna fumaria.
    Il cambio di direzione con curve a 90 gradi, è sconsigliato e non rispecchiante la normative sulle canne fumarie. La normativa prevede un cambio di direzione con due curve a 45 gradi, con tratto diagonale tra le due curve.
    Detto questo, se tra le due curve chiuse il tratto supera il metro di lunghezza, metta una delle due curve, con ispezione, per sbirciarci ogni tanto e effettuare la pulizia del tratto orizzontale senza smontare tutto l’impianto, fermorestando che non è la soluzione migliore.
    Cordiali saluti.
    Gaudenzio

  105. Elena scrive:

    Potete rispondere anche a me per favore :-D grazie mille

  106. Italo scrive:

    Ciao a tutti ; una stufa a pellet è considerata una caldaia?

  107. Michele scrive:

    Salve sto valutando di acquistare una stufa a pellet idro.La mia casa è disposta su tre aree e come volume è circa 300 mcubi.La parete nord ha un cappotto termico e gli infissi sono in pvc con vetri e profili 4-16-4.L’appartamento si trova in puglia a 200 m.s.l.m.vorrei sapere una stufa idro di 12/14 kw potrebbe andar bene e inoltre potrei metterla nel vano tecnico dove attualmente c’è la caldaia.Attualmente il combustibile usato è il gpl.
    grazie per le risposte.

  108. Gaudenzio scrive:

    Buonasera Michele.
    A mio parere la stufa con 12/14 kw di resa al nominale al fluido, cioè la potenza garantita all’acqua va benissimo.
    Operazione : 300 metri cubi di abitazione, x 35 coefficiente energetico medio = 10,500 K/calorie : 0,860 = 12,20 kw di potenza necessaria al fluido.
    Per quanto riguarda la posizione della stufa, 1) non è possibile installarla nel locale dove si trova la caldaia a gas o gpl, va fatta la parete per dividere i due generatori, non possono convivere, 2) la stufa idro è fatta per arredare, oltre a trasmettere parte di calore attraverso il corpo- calore convettivo che contribuisce al riscaldamento-, andrebbe sprecato nel locale caldaia, 3) si avrebbe la situazione sotto controllo, senza dover uscire di casa.
    Saluti.
    Gaudenzio

  109. Mario scrive:

    Ciao,
    pur tenendo conto che ogni casa é diversa, vorrei chiedervi secondo la vostra esperienza quali possano essere costi di installazione (min e max) di una stufa a pellet a aria. Degli amici mi hanno spaventato parlandomi di costi pari addirittura all importo della stufa stessa (e avevano una stufa a legna con canna fumaria esterna già preesistente).
    grazie!

  110. Gaudenzio scrive:

    @Mario
    Per darle una indicazione di costi, occorrono più info, non esiste un minimo o un massimo, ogni installazione è a se…
    Saluti.
    Gaudenzio

  111. Barbara scrive:

    Salve, un consiglio io ho una villetta su tre livelli di recene costruzione, vorrei prendere una stufa a pellet idro con forno da collocare in taverna, premesso che spendo circa 800 euro di gas all’anno.sarebbe un acquisto sensato? Il forno di queste stufe è affidabile? Grazie per le risposte

  112. Gaudenzio scrive:

    @Barbara
    Salve Barbara, credo che sia una spesa inutile, considerando diversi fattori; il primo quello economico, 800 € in 12 mesi compreso il costo per la produzione di acqua calda sanitaria, sono 66/67 € al mese, la stufa può costarle 3.000 €, a cui sommare il costo per l’installazione canna fumaria e certificazione di impianto, altri 2.500 €… Di pellet spenderebbe 500 € anno…Ammortizzare questa spesa occorrono 15 anni almeno, valuti lei se conviene.
    Saluti.
    Gaudenzio.

  113. Michele scrive:

    se dovessi mettere la stufa idro al posto del termosifone della cucina,la stessa stufa riscalderebbe la cucina tramite le bocchette presenti o necessita comunque la presenza del termo per riscaldare quell’ambiente?

  114. Elena scrive:

    Buongiorno,
    casa di almeno 35 anni 114 mq 2,9m di altezza.
    Avendo nella sala un camino mai utilizzato avrei pensato di prendere un inserto a pellet ,in modo soprattutto di ridurre i consumi di metano(inverno scorso nei mesi nov-dic-genn-febb ho speso quasi 1400 euro).
    Vorrei anche fare una canalizzazione che va nella cucina(calcolate che la sala è collegata alla cucina da una porta e la cucina è collegata con un’altra porta alla zona notte)
    Ora, non pretendo di scaldare allo stesso modo tutta la casa anche perché ,come mi hanno detto, avrei bisogno di un inserto con alta potenza che però presenterebbe problemi di installazione in quanto le misure del camino sono 73L 68H 80P;l’intento sarebbe scaldare bene la zona giorno che sono circa 60mq e, lasciando aperte le porte, far passare un po’ di calore anche nella zona notte(per la quale poi mi aiuterei sempre con i caloriferi).
    Per ora mi hanno proposto:
    PIAZZETTA IP78/58 di 10,5 kw (per la quale dovrei comunque allargare un po’ la bocca del camino)
    CAMINETTI MONTEGRAPPA ATOMO 9 EVO 9kw (mi pare un po’ pochino però)
    La differenza di costi è molto rilevante, si parla di circa 1200 euro in più per la PIAZZETTA.
    Consigli? anche altre marche o modelli…
    Grazie mille

  115. Elena scrive:

    casa di almeno 35 anni 114 mq 2,9m di altezza.
    Avendo nella sala un camino mai utilizzato avrei pensato di prendere un inserto a pellet ,in modo soprattutto di ridurre i consumi di metano(inverno scorso nei mesi nov-dic-genn-febb ho speso quasi 1400 euro).
    Vorrei anche fare una canalizzazione che va nella cucina(calcolate che la sala è collegata alla cucina da una porta e la cucina è collegata con un’altra porta alla zona notte)
    Ora, non pretendo di scaldare allo stesso modo tutta la casa anche perché ,come mi hanno detto, avrei bisogno di un inserto con alta potenza che però presenterebbe problemi di installazione in quanto le misure del camino sono 73L 68H 80P;l’intento sarebbe scaldare bene la zona giorno che sono circa 60mq e, lasciando aperte le porte, far passare un po’ di calore anche nella zona notte(per la quale poi mi aiuterei sempre con i caloriferi).
    Per ora mi hanno proposto:
    PIAZZETTA IP78/58 di 10,5 kw (per la quale dovrei comunque allargare un po’ la bocca del camino)
    CAMINETTI MONTEGRAPPA ATOMO 9 EVO 9kw (mi pare un po’ pochino però)
    La differenza di costi è molto rilevante, si parla di circa 1200 euro in più per la PIAZZETTA.
    Consigli? anche altre marche o modelli…
    Grazie mille

  116. Binary Choice Robotic is straightforward
    to resolve the issue by capturing the perfect second to buy each Call and
    Put binary choices.

  117. carlo scrive:

    Ho una casa su 2 livelli di 65 m + taverna di 35/40m totale 10 termosifoni sono indeciso tra un camino idro O uno ventilato cosa mi consigliaoe? Quali sono le marche migliori? Mi hanno proposto un ravelli l’ho conoscete? È più rumoroso un ventilato o o uno idro? Chi consuma di più vorrei piazzare il camino in sala

  118. Claudio scrive:

    Carlo ti consiglio klover pellet FIRE place 18 lo puoi gestire come una caldaia a metano

  119. DAMIANO scrive:

    Ciao a tutti posseggo una stufa a pellet piazzetta p963 thermo da tre anni,mi trovo bene se non fosse che da subito mi ha dato un solo problema che nemmeno il C.A.T.riesce a risolvere; Saltuariamente e improvvisamente durante la fase di accensione non scende il pellet andando in allarme E1.Controllato interruttore porta,controllato funzionamento pressostato,pulita coclea da residuo di segatura,pulita canna fumaria e stufa ma niente non riparte.Dopo parecchi tentativi di riaccenderla perchè tutto
    sembra a posto questa finalmente riparte ok problema risolto nemmeno per sogno Il problema si ripresenta immancabilmente dopo circa due /tre settimane così senza nessun preavviso. Qualcuno mi può aiutare per piacere GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEE.

  120. Paola scrive:

    Salve mi hanno preso una piazzetta p936.. La volevo a due motori ..A mio cognato e stato detto che aveva due motori. Invece no.ora hanno detto il secondo motore e un optional. .Sarà vero..aiutatemi a capire

  121. carlo scrive:

    Ciao a tutti devo scaldare 430mcubi in una villetta a schiera di testa disposta su 3 livelli in provincia di Milano del 95
    Sono indeciso tra ravelli hrb 160 o montegrappa pelletts wb da 27kw qualcuno li conosce? Bastano i 21.5kw della ravelli?
    Quanto consumano? Grazie a tutti quelli che vorranno darmi un consiglio!

  122. Gaudenzio scrive:

    Buonasera Carlo.
    Premesso che non conosco tecnicamente i brand di stufe che lei ha postato, posso solo dirle che 21 kw di resa nominale al fluido, sono più che sufficienti a coprire la sua cubatura. Si assicuri che i 21,5 kw della ravelli, non siano totali, ma nominali, cioè garantiti al fluido.
    Ogni stufa che trova in commercio, ha una scheda tecnica, prescritta dal produttore, dove elenca la potenza massima bruciata in camera di combustione, a cui sottrarre la perdita nei fumi, e il caldo convettivo reso all’ambiente dal corpo stufa; ciò che rimane è la resa al fluido. Lei ha bisogno di resa al fluido di almeno 18 kw per gatantire la sua volumetria.
    Saluti.
    Gaudenzio

  123. Gaudenzio scrive:

    @Carlo.
    Dimenticavo; non prenda per buono quello che trova scritto sui cataloghi o schede tecniche dove si legge volume riscaldabile fino a 300/450/550 etc etc metri cubi, quelli sono dati veritieri ma, attenzione, riferiti a costruzioni di ultima generazione, con fabbisogno energetico decisamente più basso rispetto alla sua abitazione….
    Gaudenzio

  124. matto scrive:

    visiti anche il sito jolly-mec…..sui termoprodotti hanno ottime macchine…saluti matto

  125. Elena scrive:

    oh rispondete a tutti tranne che a me…grazie lo stesso

  126. bruno scrive:

    Salve a tutti volevo sapere se qualcuno conosce la marche di stufe pellet laminox qualcuno mi sa dire come vanno?qualcuno e in possesso?

  127. Massimiliano scrive:

    Buongiorno, qualcuno potrebbe darmi informazioni sulla stuffa a pellet idro della PASIAN?

  128. massimo scrive:

    per Elena. Per me vale il consiglio di sempre: Chi acquista una stufa a pellett deve richiedere un sopralluogo a domicilio dal venditore perchè chi ti propone una stufa, o un caminetto, o una caldaia e non verifica di persona che cosa va esattamente a riscaldare, rischia di farti buttare via i soldi. Ogni casa ha le sue caratteristiche e tutto va tenuto presente per avere una resa ottimale del prodotto. Poi per quanto riguarda le marche ne esistono tante valide, ma quello che conta poi è l’assistenza, ovvero il post vendita, pertanto accertati che in caso di necessità tu possa contare su l’intervento di tecnici qualificati.
    Auguri, Massimo

Sei sei un CAT registrato ricordati di accedere prima di commentare!

Non hai trovato quello che cercavi? Cerca ancora!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>