perchè scegliere una thermorossi H2O?

perchè scegliere una thermorossi h20 25 se in soli sei anni:
la mia stufa thermorossi ha avuto tre schede diverse due delle quali al prezzo non indifferente di 213 euro (426) più interventi tecnici (140 euro); è stato fatto un intervento sul vaso di espansione nel 2015 (perdeva pressione in continuazione l’impianto) che non fu bastante dato che il 2016 è stato cambiato, poi sostituita la candeletta mentre in precedenza un altro tecnico aveva sostituito il braccetto oscillante. La thermorossi mi ha cambiato almeno 5 tecnici: Assicalor Rimini, Tecnoidea non ricordo di dove, poi Forlì Clima ed infine Italtermo; ma prima di questi mi fu mandato dal rivenditore il tecnico suggerito dal servizio assistenza del quale ho il cellulare ma non il nome dato che non ho la fattura.
Ho speso, per una semplicissima stufa a pellet, che pagai circa quattromila euro se non ricordo male, che non è un rov della Nasa, l’equivalente dell’acquisto di una stufa nuova ad aria. Eppure è un oggetto semplice che ha una ventola una pompa col vaso di espansione una coclea e qualche sensore più una scheda elettronica tra le più elementari tra quelle che sono in commercio. Aggiungo che ero stato avvertito della semplicità della scheda ma non me ne dispiacque, anzi me ne rallegrai: di solito le cose più semplici, danno poche modulazioni, ma sono più funzionali. Nemmeno per sogno. La scheda è semplice ma anche fragilina e difettosa e costa 213 più 70 dell’intervento.
RIPETO LA DOMANDA PERCHE’?????????????????????

Sei sei un CAT registrato ricordati di accedere prima di commentare!

Non hai trovato quello che cercavi? Cerca ancora!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>