installazione tubo di scarico

salve abito in un condominio al primo piano e vorrei installare una stufa a pellet, volevo chiedere se è possibile far scaricare i fumi della stufa nel terrazzo di mia propieta’ sempre al primo piano, o meglio se le norme prevedono una distanza dalla facciata del condominio (in orizzontale).
grazie Marcello

13 risposte a installazione tubo di scarico

  1. matto scrive:

    le norme non prevedono un’installazione di quel tipo anche se il terrazzo e’ di tua proprieta’…..rischieresti di montarla per poi smontarla.
    Tutte le stufe a pellet prevedono un manuale d’istruzione e le norme esistono….questo per il buon funzionamento della stufa e per la tua sicurezza.
    Abitando in un condominio potrai installare una canna fumaria esterna sulla facciata esterna , lasciando il passaggio per gli altri inquilini se un giorno vorranno pure loro installare una stufa.
    A me e’ capitato che un cliente ha detto che era un suo diritto installare una canna fumaria esterna senza chiedere il benestare agli altri ma solo all’amministratore; pero’ non sono sicuro di quest’ultima affermazione.ricordati che potrei usufruire della detrazione del 36% sull’ammontare di tutto l’importo comprensivo di canna fumaria.

  2. Luca scrive:

    Ciao io ho una stufa a pellet istallata in un condominio,ma sono all’ultimo piano di una piccola palazzina, quindi sono uscito con la canna fumaria al tetto con il suo comignolo ecc. tutto a norma.Ti dico questo perchè,uscire con la canna fumaria a parete NON è a norma (anche se molti venditori di stufe ti dicono che si può) quindi ,attenzione a fare una spesa sel genere poi trovi qualche tuo vicino che si lamenta che ti tocca smontare tutto.Ciao saluti,Luca.

  3. matto scrive:

    perche non e’ a norma una canna fumaria esterna doppia parete isolata?
    la norma uni 10683 la prevede per l’allaccio di generatori di calore.
    perche non e’ a norma quale norma condominiale non prevede il passaggio su parti comuni in uguale quantita’?se sai indirizzarmi ,mi aiuteresti cosi’ quando mi confronto con i miei possibili clienti che abitano in palazzine riesco a dare risposte piu’ concrete.Personalmente non installo stufe in palazzine senza aver una controfirma del verbale dei lavori che saranno svolti da tutti i suoi abitanti nonche’ dell’ amministratore.

  4. Daniele scrive:

    Salve,io ho un bi-livello all’ultimo piano di una palazzina di 6 piani.
    Ho il quinto piano + la mansarda che affaccia con due finestra interamente sul mio terrazzo.Davanti a me ho praticamente il nulla.
    Per la mansarda vorrei installare una stufa a pellet.
    La mansarda e’ sprovvista di canna fumaria.Un rivenditore mi ha fattto un preventivo di stufa + installazione tubo di scarico.Anche senza canna fumaria mi ha detto che il tecnico farebbe un foro alla mia parete per l’installazione di una piccola canna fumaria e poi con una T portarla sopra il tetto. E’ una cosa legale? Le stufe funzionano in maniera certificata in questo modo?
    Il palazzo e’ ancora sprovvisto di condominio.

    Vi ringrazio in anticipo per qualunque consiglio mi potete dare.

    Cordiali saluti,
    Daniele.

  5. matto scrive:

    se la canna fumaria e’ esterna alla casa e arriva a tetto oltre la zona di reflusso,mantenuto le distanze da altri ostacoli intorno,isolata in maniera opportuna e seguito le normative vigenti (uni 10683) ;l’installazione e’ eseguita a regola d’arte della canna fumaria e nessuno ti puo’ dire qualkosa in merito alla c.f..
    daniele se puoi’ essere un po’ piu’ chiaro nella spiegazione proviamo a chiarirti le idee.?ciao matto

  6. Daniele scrive:

    Grazie matto per la risposta.
    Si la canna fumaria verra’ esterna perche’ faranno un foro alla facciata del palazzo che poi affaccia in quel punto solo e direttamente sul mio balcone di 32mq.Dal foro poi saliranno fino al tetto oltre la grondaia mettendo poi un comignolo.Quindi se rispettano la norma Norma UNI 10683 la stufa non dovrebbe avere problemi?Inoltre mi hanno proposto una laminux primula.
    secondo voi tra quest’ultima ed una nordica extraflame Graziosa quale dovrei scegliere?
    Dovrei riscaldare 49mq dove ci sono tre stanze(salottino,bagno e camera)
    E’ necessaria una stufa canalizzata?
    Nella speranza che le info potranno essere utili anche a qualcun’altro,
    Saluti
    Daniele.

  7. Barbara scrive:

    buongiorno, help help
    avrei bisogno di chiarimenti sull’installazione di una stufa a pellets.
    Abito in una villetta di due piani, il mio appartamento è al piano terra ed è di mia proprietà. Per poter installare la stufa, il tecnico dice che è necessario predisporre una canna fumaria esterna che arrivi ed esca dal tetto. Devo chiedere l’autorizzazione/permesso al proprietario dell’appartamento soprastante o sono autonoma???
    Grazie
    Barbara

  8. Francesco scrive:

    Abito in condimio di 5 piani più mansarda.Io abito al 2 al 1 piano e stata installata una stufa a pellet, dopo alcune lamentele dei condomini che usciva del fumo insopportabile ci siamo rivolti a l’amministratotore che ci a detto che il proprietario stava in regola perchè aveva consultato un avvocato. Mi scuso se non è chiaro come descrizione il problema è di aiutarmi a chi devo rivolgermi prima di andare per via legale grazie aspetto una risposta quando prima

  9. CAT Ravelli, MDB scrive:

    Barbara
    devi chiedere l’autorizzazione se vuoi portarla sul tetto.
    se lo fai la canna deve essere coibentata per evitare che si crei condensa all’interno.
    Saluti

  10. Gaetano scrive:

    abito in una palaziona di 2 piani composta da 4 appartamenti, il mio appartamento è situato al piano terra e vorrei istallarci una stufa a pellet.

    insieme al tecnico abbiamo pensato di istallare la fuori uscita dei fumi in orizzontale, cioè in una parete priva di finestre e che non dovrebbe creare nessun problema ai vivini (in particolar modo al vicino che vive al piano superiore).

    secondo quello che dice il tecnico non è necessario chiedere il permesso a tutto il condominio ma solamente al vicino del piano superiore.

    siccome non vorrei avere eventuali problemi..chiedo il vosto parere al riguardo.
    secondo voi è necessario chiedere il permesso a tutto il condominio? o è necessario solo chiedere il permesso al vicino del piano superiore?
    grazie

  11. matto scrive:

    ma non è a norma !ma che tecnico è se ti installa una stufa a pellet con il classico foro nella parete….si la stufa funziona bla bla bla
    1. il muro si sporca ; te l’ha detto il tecnico?
    2. viene un ammanco di corrente ; te l’ha detto che potresti pure trovarti del fumo in casa?
    3.lo sai che i rendimenti della stufa qualunque essa sia non sono come quelli scritti sul manuale d’uso e manutenzione?
    4.L’INSTALLAZIONE NON E’ A NORMA .
    5.se un tuo vicino gli da fastidio il fumo o l’odore della combustione potrebbe chiamare denunciare il fatto all’amministratore condominiale.Te l’ha detto il Tecnico?

    ciao da matto.

  12. LILIANA scrive:

    HO ISTALLATO UNA PELLET CON IL CAMINO ESTERNO TUTTO A NORMA MA MI RITROVO CON LE PROTESTE DEL INQUILINO SOPRA PERCHè NON GLI HO CHIESTO IL PERMESSO COSA POSSO FARE?

  13. gaby scrive:

    Ciao vorrei chiarimenti per installare una stufa a pellet a norma abito in un condominio di 3 piani. E abbiamo una canna da uscita cappa vapore etc il mio vicino al 3piano ha messo una stufa a pellet con l’uscita fumi in questa canna vapori dopo di che le ho chiesto per mettere a norma il impianto mettere una cappa uscita fumi comune. Per i 3 piani per che volevo mettere anche io la stufa e mi a detto che non posso passare su la sua proprietà con i tubi bla bla bla posso collegare la mia stufa a la cappa vapori che soluzioni ci sonno

Sei sei un CAT registrato ricordati di accedere prima di commentare!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>