info funzionamento Ravelli Holly RC120

Buonasera, avrei bisogno di alcuni chiarimenti. Ho comprato questa stufa a Maggio 2014,ho eseguito il collaudo poi visto il clima estivo non l’ho più accesa fino a ottobre. E’ sempre stata spenta come l’aveva lasciata il tecnico finito il collaudo. Quando l’ho accesa per la prima volta a ottobre,mi dava l’errore Pellet esauriti e il CAT mi aveva spiegato che poteva essere il pellet umido perchè rimasto all’interno tutta l’estate. Ok infatti dopo aver messo un sacco intero nuovo l’allarme si presenta solo quando termina il pellet nel serbatoio. Leggendo il manuale ho letto che l’interno della stufa deve sempre restare di colore chiaro e se si sporca vuol dire che la stufa non brucia bene. Io la pulisco ogni sera prima di accenderla quindi il braciere è sempre pulito e cerco di aspirare tutta la “cenere”presente prima di accenderla. La fiamma sembra perfetta parte molto alta poi arriva ad essere almeno 10/15 cm,il funzionamento sembra andare benissimo,allarmi apparte quello dei pellet quando finiscono non ne presenta,ma all’accensione e allo spegnimento presenta sempre la scritta “impostare parametri RDS” e nel display per tutto il funzionamento compare il simbolo di una mano vicino al simbolo della potenza (che tengo sempre a 1) che non capisco cosa significa perchè nel libretto delle istruzioni non è presente…qualcuno mi può dire se è meglio che chiami il CAT per fare un controllo o se invece è del tutto normale?
Ringrazio in anticipo per la risposta.
Buona serata.

4 risposte a info funzionamento Ravelli Holly RC120

  1. Gaudenzio scrive:

    Buona sera.

    L’interno della camera di combustione è di un materiale denominato Firex 600, derivato dalla vermiculite.
    E’ del tutto normale che le pareti si anneriscono, dal momento che lei tiene sempre la stufa in potenza 1.
    Questi tipi di materiali, nelle camere di combustione devono raggiungere una certa temperatura per far si che diventino autopulenti, tenendo la stufa sempre in p 1, tutto ciò non potrà mai accadere.
    Le stufe a pellet non dovrebbero mai lavorare per ore al minimo, ma ad una potenza media, per fer sì che l’estrattore fumi faccia girare più ossigeno e mantenere pulito il giro fumi delle stesse.
    Se con un automobile dovessimo viaggiare sempre a 50 Km orari, andremmo ad ostruire la marmitta, si formerebbe maggior condensa nelle valvole, e il motore si lega. Ogni tanto, così come vale per le automobili, bisogna tirare le marce basse, facciamo lavorare la stufa ad una potenza media, per la sua salute, riducendo le manutenzioni della “marmitta” al minimo.
    L’icona della manina che compare, può essre dovuto dal fatto che, lavorando sempre al minimo, non scarica benissimo le particelle incombuste del pellet.
    Provi ad utilizzare la stufa per qualche ora a p 3, magari si risolve il problema senza il cat di zona.
    Saluti.
    Gaudenzio

  2. baggi scrive:

    gradirei sapere come togliere il simbolo della manina sul display e il suo significato Grazie

  3. baggi scrive:

    Salve, gradirei sapere come togliere il simbolo della mano sul display della stufa ravelly holly rc 120 Grazie

  4. baggi scrive:

    come togliere il simbolo della manina sul display della stufa ravelly holly rc 120

Sei sei un CAT registrato ricordati di accedere prima di commentare!

Non hai trovato quello che cercavi? Cerca ancora!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>