Consiglio per lacqiosto di una caldaia a pellet

Salve,
Vorrei cambiare il sistema di riscaldamento a casa mia e vorrei essere informato sin ulle caldaie a pellet che producono anche acqua calda.
La casa si trova in una zona di montagna a circa 1000 metri di altitudine, è posizionata su 4 livelli , ha una superficie di circa 150 mq, classe energetica D.
Ha doppie finestre con entrambe doppi vetri in quasi tutta la casa; il tetto è coibentato con pannelli di 12 cm ed i muri sono in pietra, di circa 70 cm, senza cappotto.
Vi sarei grato se mi consigliasse il tipo di caldaia da scegliere; la potenza e possibilmente anche un’approssimazione del costo.
Ringrazio in anticipo
Michele Cutellè

2 risposte a Consiglio per lacqiosto di una caldaia a pellet

  1. Marco scrive:

    Divento ripetitivo ma secondo me per termostufe e caldaie il miglior acquisto che tu possa fare è UNGARO!
    Sempre prima verificare l’assistenza presente nella tua zona ma dopo svariati anni sul blog non ho ancora sentito nulla sulla casa calabrese!
    Se poi avessi la fortuna di poterla collegare in parallelo con quella a gas diventa una “figata”
    Per la potenza non saprei consigliarti.
    Io ho una casa su 2 livelli ma aperta sul centro molto bene isolata e in isoteck di 170m
    Il termotecnico mi ha fatto installare una 24 kw che è davvero troppo grande!
    Io con una 18 ne avevo piu che a suff.
    Ciao e buon caldo!

  2. Buonasera Michele.
    Innanzitutto per riscaldare una superficie di circa 150 mq ce bisogno di una caldaia con almeno 20 kw di potenza, come ad esempio l’ HP22 della LANORDICAEXTRAFLAME oppure la LAGUNA P dell’EDILKAMIN. (Per avere maggiori informazioni su queste caldaie puoi andare direttamente nel sito). Se poi mi dici che hai bisogno che ti faccia anche l’acqua sanitaria, bisogna aggiungerci un bollitore sanitario. Ce ne sono di vari tipi e litri, li bisogna vedere quale può starci meglio. Parlando di costi tra caldaia e bollitore (facciamo un’ipotesi che te ne serva uno da 300 lt), siamo sui 4200 euro. A questo punto bisogna aggiungerci anche la canna fumaria e il lavoro di idraulico che per un costo preciso bisognerebbe prima vedere con un sopralluogo. Comunque per darti un’idea, di solito il lavoro completo chiavi in mano si aggira dai 6000 ai 6500 euro. Giusto per darti un’idea. Ti ricordo anche che se hai una vecchia caldaia da sostituire e da smaltire puoi usufruire del CONTO TERMICO che ti eroga il 65% della spesa totale in due anni.
    Spero di esserti stato utile.

Sei sei un CAT registrato ricordati di accedere prima di commentare!

Non hai trovato quello che cercavi? Cerca ancora!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>