Assistenza riparatore Edilkamin

La domanda è semplice . In zona di Pavia ho contattato i 3 CAT piu’ vicini per una visita/controllo della caldaia . Il costo economico di un intervento di pulizia della idrocaldaia è di 130+iva .
La cosa strana è che in un mercato libero tutti e tre propongono lo stesso costo del servizio . Ma cos’è un cartello ?
Edilkamin casa madre a parte e quindi i suoi rapporti con i dealers , ma non è possibile trovare riparatori multimarca che abbiano il minimo dell’esperienza nella pulizia di una caldaia idropellets ? Dico solo pulire senza contare su intervento di guasto o altro .!
Qualcuno conosce una realtà diversa da quella che ho constatato io ?
Ringrazio qualsiasi commento attinente . Fabrizio

6 risposte a Assistenza riparatore Edilkamin

  1. mario scrive:

    Mà non vedo il problema fallo venire quando sei a casa guarda come fà poi fallo tu ,o fatto cosi risparmiato tanti soldoni ciao ciao

  2. matto scrive:

    guarda che a farlo tu se poi succede qualkosa devi arrangiarti….le responsabilita’ del mestiere sn parecchie ….perche nessuno dice nulla contro le assistenza delle caldaie a gas che per obbligo di legge ogni anno di bussano alla porta e minimo di costano 70€ piu iva per controllo fumi ,ecc.ecc…arrivera’ il giorno che anche per le biomasse ci sara’ quest’obbligo cosi calano i prezzi , capitano meno incidenti e meno fai da te. matto.

  3. mario scrive:

    @matteo obbligo di legge ogni anno a casa mia non bussa nessuno ,li chiamo io quando o voglia ,perche sono tutte truffe e per pulire una stufa che o visto come a fatto ,la pulisco meglio io cosa vuoi che succeda ahahahaha per passare uno scovolino e un aspirata ahahahah

  4. matto scrive:

    fin che non succede nulla tutto va bene se succede qualcosa andiamo a cercare delle colpe…..l’italia funziona cosi….in tutto! pero’ il controllo dei fumi nelle caldaie a gas ogni 2 anni in italia e’ legge a me chiamano per appuntamento soldi non me ne fregano e se dovesse succedere qualcosa ho la mia ricevuta fiscale …..

  5. luca scrive:

    Ciao a tutti posto qualche parametro della stufa rose
    Consiglio vivamente a tutti coloro che vorranno modificare i loro parametri di farsi prima un bel “backup “ cartaceo dei propri settagli in modo da poterli rinserire corretti in caso di necessità

    Premendo il tasto AM per due più secondi si entra nel menu regolazioni della stufa.
    Premendo clessidra si scorre tra 3 voci e si entra con am:
    TS
    PA
    CP
    TS non toccatelo perché non sono sicuro del suo utilizzo (penso sia il reset)

    CP =carico pellet (da -3 a +3 , solitamente è a 0 ++ carico –carico)

    PA scorrete con am fino a PA13 e voilà il mondo delle regolazioni (bello e pericoloso)

    Carico pellet (modalità p1-p2-p3):
    P1 = pellet in P1 iris 25,
    P2 = pellet in P2 iris 35,
    P3 = pellet in P3 iris 50,

    Livello di ventilazione (tra una stufa e l’altra posso variare nelle vecchie ventilatore centrifugo, nelle nuove tangenziali)

    _1 livello inferiore ventilazione P1
    -1 livello superiore ventilazione P1
    _2 livello inferiore ventilazione P2
    -2 livello superiore ventilazione P2
    _3 livello inferiore ventilazione P3
    -3 livello superiore ventilazione P3

    Pulizia del crogiolo:

    Pu frequenza della pulizia crogiolo
    Tp durata della pulizia crogiolo

    Giri al secondo del motore espulsione fumi:
    A1 giri al secondo espulsione fumi in p1
    A2 giri al secondo espulsione fumi in P2
    A3 giri al secondo espulsione fumi in P3
    Aumentando i valori si aumenta l’aria di combustione e viceversa.

  6. fabrizio scrive:

    Beh io cercavo di dire che al di là della semplice pulizia , il concetto è che non mi sembra di vedere competività tra le aziende che forniscono il servizio di assistenza , parlo della mia zona cioè Pavia . Se come l’altra sera ho il sensore di temperatura che mi ha mandato in blocco la caldaia , non ci sono alternative il CAT si muove a euro 130 + iva . mi sembra troppo davvero . per ogni piccolo e minimo intervento questo costo non varia . peggio poi se c’è veramente un guasto per il quale correttemente esiste il costo del maeriale …
    la mia era solo una disamina sui tre CAT in provincia di Pavia … ai quali sembra non ci sia alternativa …la cosa è molto specifica e spero che non sia cosi anche da voi …saluti , fabrizio

Sei sei un CAT registrato ricordati di accedere prima di commentare!

Non hai trovato quello che cercavi? Cerca ancora!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>